Enorme successo per Premi Speciali GGG

Già oltre 1000 i voti pervenuti. Si vota fino al 15 novembre. Ecco modalità e candidati! Esprimi il tuo voto!

Si sono concluse le procedure per l’individuazione dei candidati ai Premi Speciali GGG 2018. Tutto è quindi pronto per il grande sondaggio tra tutti i nostri Giudici per l’individuazione delle figure che verranno premiate in occasione del Consiglio Nazionale previsto a Roma il 1 Dicembre.

L’individuazione delle stesse è passata tramite la procedura sintetizzata nella tabella sottostante che ha visto coinvolti i Gruppi Regionali, i singoli Giudici e tutto il mondo dell’atletica con candidature proposte da molte zone d’Italia. Cliccando sulla scritta "sondaggio" si aprirà il link per la votazione.

PREMIO MOTIVAZIONE AMBITO PROPONENTI MODALITÀ DI SCELTA
"Gianni Orsini" Qualità morali e disponibilità tutti i Giudici, Albi ed Elenchi FF.RR - CTN CTN
"Miglior Giudice Emergente" Nei rapporti, nei ruoli svolti, nell'aspetto tecnico GN degli ultimi 5 anni CTN vota qui
"Miglior Performance" Ottima gestione di situazioni specifiche tutti i Nazionali operativi CTN vota qui
"Fair Play GGG" Gesto di fair play o costante correttezza nel rapportarsi ed operare tutti i Giudici FF.RR. - CTN - ogni Giudice vota qui
"Attività Regionale" Per presenze ed impegno tutti i Giudici FF.RR. - FF.PP. - CTN vota qui

 

Il vincitore del Premio dedicato alla figura di Gianni Orsini è stato scelto dalla Commissione Tecnica Nazionale  nel corso della riunione del 26 ottobre scorso.

 

Per quanto riguarda il Premio dedicato alla Miglior Performance 2018”, la CTN ha individuato internamente, attraverso un procedimento selettivo che prevedeva un massimo di 5 voti da esprimere in forma autonoma per ognuno dei sette componenti, le seguenti candidature:

1) Sara ALLEGRETTA – Roma

Ha saputo calarsi in un ruolo nuovo in una grande manifestazione con ottimi risultati.

 

2) Davide BANDIERAMONTE – S.Pietro di Clarenza (CT)

Coordinatore del Gruppo Tecnico di Lavoro Marcia, opera in modo professionale e creativo per la crescita del settore.

 

3) Maria Teresa FOGLINI – Porto San Giorgio (AP)

Persona di grande affidabilità, elemento equilibratore e moderato in ogni situazione in cui è stata chiamata ad operare.

 

4) Michele MASTROPIERRO – Molfetta (BA)

Prosegue nel suo percorso di crescita verso i massimi livelli con serietà e professionalità.

 

5) Giulio TETTO – Reggio Calabria

Chiamato a svolgere ruoli diversi ed impegnativi ha sempre affrontato il proprio compito con serenità, infondendola a colleghi e collaboratori.

 

Hanno inoltre ottenuto voti in misura non sufficiente i seguenti Giudici: G. CAPPIELLO, R. DE DOMENICO, G. FERRARI, S. FUSO, M. GIANCASPRO, R. GRAVA, R. LEO, D. MELEGONI, C. MENGOLI, G. MISINO, G. MOLARO, S. PETRACCHI, F. PICCHI, M. TRIVARELLI, M. URSINO e D. VATTUONE.

 

Per la candidatura relativa al Premio “Fair Play GGG 2018”, la Commissione ha individuato internamente, sulla base delle proposte pervenute da tutta Italia e attraverso un procedimento selettivo che prevedeva un massimo di 5 voti da esprimere in forma autonoma per ognuno dei sette componenti, le seguenti candidature:

1) Maria DONADI – Pietramurata (TN)

Si è particolarmente distinta nell'anno per il suo impegno nella gestione del Gruppo, risolvendo situazioni difficili, con calma e serietà.

 

2) Maria Pasqua GIANCASPRO – Molfetta (BA)

Ideatrice di una App tesa a migliorare la gestione delle gare di Marcia, si dimostra attenta e disponibile al dialogo con i colleghi interessati.

 

3) Laura Maria Stella LENSI – Seravezza (LU)

Nonostante sia stata oggetto di attacchi gratuiti da parte di terze persone nel corso di una manifestazione, ha continuato a svolgere regolarmente il proprio ruolo in quella occasione ed in tutte le manifestazioni successive.

 

4) Paolo RAMIERI – Voghera (AL)

Ha dimostrato, come GR, SelfCrono, Turor della Formazione e FP, un'etica comportamentale improntata al rispetto delle regole ed al riconoscimento ed al rispetto dell'altro.

 

5) Manuela TRIVARELLI – Pescara

Fiduciario Regionale, si prodiga costantemente per il miglioramento del clima interno e le prerogative dei Giudici.

                   

6) Luciano VARLEC – Nettuno (RM)

Sempre presente, con professionalità, educazione, preparazione e gentilezza, in ogni occasione e con tutti.

 

Hanno inoltre ottenuto voti in misura non sufficiente i seguenti Giudici: P. CAPURSO, R. DE DOMENICO, D. BANDIERAMONTE, L. EBRAICO e S. MIDOLO.

 

Per il premio dedicato alla “Miglior Giudice Emergente 2018”, riservato a tutti i Giudici diventati nazionali negli ultimi 5 anni, la CTN ha individuato internamente, attraverso un procedimento attraverso un procedimento selettivo che prevedeva un massimo di 5 voti da esprimere in forma autonoma per ognuno dei sette componenti, le seguenti candidature:

1) Rosa CAPPELLUTI – Molfetta (BA)

Sta trovando la sua specializzazione con buoni risultati nella Direzione di Gara, dimostrando equilibrio e intuito.

 

2) Diego COMUNANZA – Torino

Calma e compostezza aiutano la capacità di gestire ruoli differenti senza inutili fronzoli.

 

3) Giovanni MOLARO – Udine

Direttore di Gara già formato, ha saputo districarsi bene anche come Delegato Tecnico.

 

4) Federico PICCHI – Genova

Fiduciario Regionale, Giudice Internazionale al PH si è già dimostrato elemento di sicuro affidamento anche per incarichi complessi.

 

5) Giovanni MOLÈ – Catanzaro

Mantiene sempre un profilo discreto a cui aggiunge competenza e sostanza per buoni risultati in un contesto non facile.

 

6) Manuela TRIVARELLI – Pescara

Si sta facendo largo con competenza nel mondo dei Giudici di Partenza Nazionali perpetuando la buona tradizione in rosa.

 

Hanno ottenuto voti in misura non sufficiente i seguenti Giudici: S. FUSO,  R. SORRENTINO, M. BIASIATO, A. FONTE, F. PIGNATA e C. SARNICOLA.

 

Infine per la candidatura relativa al Premio “Attività Regionale 2018”, la Commissione ha individuato internamente, sulla base delle proposte pervenute da tutta Italia e attraverso un procedimento attraverso un procedimento selettivo che prevedeva un massimo di 5 voti da esprimere in forma autonoma per ognuno dei sette componenti, le seguenti candidature:

1) Ivo BOLSI – Roccabianca (PR) - Emilia Romagna

Giudice Provinciale da quasi 40 anni e quasi sempre presente alle gare provinciali e regionali dimostrando un puro spirito di volontariato.

 

2) Rita CAMPOREALE – Molfetta (BA) - Puglia

Fortemente legata alla vita del Gruppo con l'assidua presenza sui campi di gara, non manca di assicurare la sua preziosa collaborazione alla crescita dei giovani.

 

3) Ilaria MALCANGI – Bisceglie (BT) - Puglia

Ben presente all'intera attività agonistica svolta in Puglia, dando il suo, appassionato contributo alla formazione dei giovani che si avvicinano all'Atletica.

 

4) Aventino SEDDA – Monserrato (CA) - Sardegna

Sempre presente, impegnato sovente come DR garantisce il pieno funzionamento di tutte le giurie, impegnandosi personalmente a ricoprire tutti i ruoli che possono risultare scoperti.

 

5) Delio UBALDI – Roma - Lazio

Giudice esperto e di grande professionalità, partecipa assiduamente all'attività in regione con dedizione e spirito di sacrificio, contribuendo efficacemente alla riuscita delle manifestazioni.

 

6) Enrica VILLATA – Asti - Piemonte

Per la sua costante e assidua presenza, pur con evidenti difficoltà logistiche, sui campi in provincia ed in tutto il resto della regione.

 

Hanno inoltre ottenuto voti in misura non sufficiente i seguenti giudici: A. CIOLFI (Grosseto-Toscana), C. MICELI (Taranto-Puglia), F. PETENZI (Savona-Liguria), S. CEZZA (Bari-Puglia) ed E. CORDA (Varese-Lombardia).

 

A conclusione del processo di individuazione delle candidature, la CTN vuole ringraziare tutti coloro che hanno garantito, attraverso le loro segnalazioni, questa splendida espressione di partecipazione alla vita del Gruppo Giudici e siamo sicuri che lo stesso sondaggio vedrà la presenza, attraverso il loro voto, di tantissimi Giudici in giro per l’Italia.

Come “numero zero” dell’iniziativa ci si aspettava una tale partecipazione che si spera possa essere incrementata nelle prossime edizioni. Ci sono state regioni molto molto attive (ed un plauso va alla Puglia in tal senso) ed altre che sono state quasi totalmente assenti, pur in presenza di tantissimi giudici di valore al loro interno. Le attendiamo nelle prossime edizioni.

Si ricorda, inoltre, che non è possibile per lo stesso giudice risultare vincitore di più di un premio speciale per cui, nel caso in cui questo avvenga, verrà assegnato solo il premio dove lo stesso avrà ottenuto più voti, assegnando il premio nell'altra categoria al giudice secondo classificato.

Adesso non resta che attendere gli esiti delle votazioni che si terranno dalle 00:00 di giovedì 1 novembre alle 24 di giovedì 15 novembre mentre  la cerimonia di premiazione si svolgerà in occasione del prossimo Consiglio Nazionale a Roma il 1 dicembre.

Possono esprimere il voto per i 4 Premi Speciali, tutti i Giudici tesserati. Si ricorda che non è possibile esprimere più di un voto per ogni singolo sondaggio. Per esprimere il proprio voto occorrerà essere in possesso di valido indirizzo mail e del numero di tessera (Il numero di tessera è ricavabile dal tesserino GGG oppure da richiedere al proprio Fiduciario Provinciale o Regionale, Comitato Regionale, Ufficio Centrale GGG). Tutti i voti espressi in sovrannumero dalla stessa tessera verranno cancellati senza possibilità di recupero.

Buon voto a tutti!!!



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate